intestazione


Gianni Cella (Ita)
Nasce a Pavia il 4 marzo 1953 e si diploma in pittura all’accademia di Belle Arti di Brera a Milano nel 1983; si definisce un visionario della vita, prolifico, polimorfo e caleidoscopico, che vive in un perenne isolamento adolescenziale. Artista legato ai momenti importanti degli anni Ottanta, utilizza per le sue creazioni, la vetroresina, un materiale industriale che poi smalta restituendo una vivacissima varietą cromatica ai suoi soggetti che, ludici e scanzonati, attraverso un racconto da favola, sanno comunque aprire riflessioni e meditazioni pił profonde.
 

Il peso dell'agonismo - Smalto su vetroresina (2011)